EcoBonus 110 – No ai condomini senza accesso autonomo

Attenzione ai condomini le cui abitazioni non dispongono di un ingresso indipendente collegato con l’esterno!!

Secondo quanto previsto dal nuovo comma 1-bis all’articolo 119 del “Decreto Rilancio” che istituisce l’Ecobonus 110%, i condomini, le cui unità abitative non dispongono di accesso autonomo dall’esterno, non possono beneficare del superbonus 110%.

Il nuovo comma 1-bis all’articolo 119 del “decreto Rilancio” è stato introdotto dalla legge di conversione del 13 ottobre 2020, n. 126, in modifica e integrazione al decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104.

E’ quanto sollevato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini sulle questioni interpretative della norma, nell’audizione tenuta il 18 novembre 2020 in Commissione parlamentare di vigilanza.

Il nuovo comma 1-bis prevede che per accesso autonomo dall’esterno «si
intende un accesso indipendente, non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso che consenta l’accesso dalla strada o da cortile o da giardino anche di proprietà non esclusiva»

Qui sotto il Link della Audizione del Direttore dell’Agenzia delle entrate in cui pagina 8 punto 3 viene trattata la questione del novello comma 1-bis.

In breve, mentre gli edifici fino a quattro unità immobiliari alla luce delle modifiche apportate dalla legge di bilancio 2021 sono ammessi anche senza condominio, le altre unità abitative rientrano nell’Ecobonus solo se le stesse sono funzionalmente indipendenti e dispongono di ingresso autonomo che consente l’accesso dall’esterno tramite portone o cancello (es. villetta a schiera). 

Se non vi è accesso autonomo, resterebbero ammissibili soltanto gli interventi sulle PARTI COMUNI di cui alla lettera b) dell’art 119, quelle cioè relative alla sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale CENTRALIZZATA .

La nuova legge di bilancio 2021 introduce una nuova definizione secondo la quale un’unità immobiliare può ritenersi “funzionalmente indipendente” qualora sia dotata di almeno tre delle seguenti installazioni o manufatti di proprietà esclusiva: 

1. impianti per l’approvvigionamento idrico; 

2. impianti per il gas;

3. impianti per l’e­nergia elettrica; 

4. impianto di climatizzazione invernale

 

    Richiedi una consulenza a Famiglia & Impresa per:

    - Verifica requisiti

    - Comunicazione opzione Sconto o Cessione Credito

    - Apposizione Visto di Conformità

    La consulenza sarà svolta tramite contatti telefonici e canali informatici.




    *Dati obbligatori


     
     


     

    Correlati