EcoBonus 110 – Interventi diversi da quelli Trainanti”

Ultima Modifica in Marzo 11, 2021 by Santo ORSA Dottore Commercialista

Quali sono gli altri Interventi che beneficiano del 110%?

Gli “Altri Interventi”, diversi da quelli cosiddetti trainanti, sono interventi “TRAINATI” ammessi al superbonus 110%, se realizzati congiuntamente agli interventi principali “trainanti”.

Ai fini dell’applicazione del superbonus, le date delle spese sostenute per gli interventi trainati, devono essere ricomprese nell’intervallo di tempo individuato dalla data di inizio e dalla data di fine dei lavori per la realizzazione degli interventi trainanti.

Sono considerati Altri Interventi quelli trainati, cioè NON trainanti“:

Deve essere (TRAINATO) realizzato con almeno uno dei seguenti interventi:
  • Isolamento termico
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

Gli interventi di efficientamento energetico sono quelli previsti dall’articolo 14 del decreto legge n. 63/2013:

  1. Riqualificazione Energetica di edifici esistenti volti a conseguire un risparmio del fabbisogno di energia primaria (valore massimo della detrazione fiscale è di 100.000 euro bonus ordinario 75%).
  2. acquisto e posa in opera delle schermature solari  
  3. acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili  
  4. acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, di produzione di acqua calda, di climatizzazione delle unità abitative  
  5. acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti  
  6. sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione  
  7. acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione.
Tra gli interventi di "Efficientamento Energetico", vi sono quelli di "Riqualificazione Energetica".
Possono rientrare nella Riqualificazione Energetica tantissime opere e impianti rientranti nella comune e ordinaria ristrutturazione.

Infatti la normativa non elenca e non può elencare tali interventi ma rimanda ad una "funzione di risultato"


La funzione di risultato dovrebbe comprendere tutto ciò che può conseguire una riduzione del fabbisogno annuo di energia primaria dell’intero fabbricato e raggiungere le prestazioni energetiche idonee a conseguire determinati livelli di risparmio energetico.

Detto ciò potrebbe rientrare, per esempio, la realizzazione di pareti interne o pavimenti, oltre ovviamente infissi e finestre, se si rispettano delle specifiche (es coibentazione) tali da poter raggiungere un migliore indice di prestazione energetica.

E' consigliabile rivolgersi ad esperti.

Devono essere (TRAINATI) realizzati con almeno uno dei seguenti interventi:
  • Isolamento termico
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
  • Riduzione del Rischio Sismico
Approfondimenti su Impianto Fotovoltaico
Deve essere (TRAINATO) realizzato con almeno uno dei seguenti interventi:
  • Isolamento termico
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
Ammontare massimo delle spese pari a 3.000 euro.

A differenza dell’impianto fotovoltaico, le spese di riqualificazione energetica e quelle per la ricarica di veicoli elettrici, se realizzate contestualmente agli interventi di riduzione del rischio sismico, non beneficiano del 110%. Per beneficiare del 110% devono quindi essere congiunti a “Isolamento Termico” o “Sostituzione Impianto di Climatizzazione”.

Qualora gli interventi non venissero realizzati congiuntamente ad uno degli interventi “trainanti”, andrebbero a beneficare di una detrazione diversa e inferiore, 50%-65%-75% a seconda dell’intervento e ripartita in 10 quote annuali.


Interventi di Efficientamento Energetico “NON trainanti”

Gli interventi di efficientamento energetico sono quelli previsti dall’articolo 14 del decreto legge n. 63/2013:

  1. riqualificazione energetica (vedi nota sotto) di edifici esistenti volti a conseguire un risparmio del fabbisogno di energia primaria (valore massimo della detrazione fiscale è di 100.000 euro)
  2. acquisto e posa in opera delle schermature solari  
  3. acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili  
  4. acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, di produzione di acqua calda, di climatizzazione delle unità abitative  
  5. acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti  
  6. sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione  
  7. acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione.

Gli interventi di riqualificazione energetica possono riguardare tantissime opere e impianti rientranti nella comune e ordinaria ristrutturazione. Infatti la normativa non elenca e non può elencare tali interventi ma rimanda ad una “funzione di risultato”, ovvero a tutto ciò che può conseguire una riduzione del fabbisogno annuo di energia primaria dell’intero fabbricato e raggiungere le prestazioni energetiche idonee  a  conseguire  determinati  livelli  di  risparmio energetico. Per fare qualche esempio anche l’installazione di  pareti interne,  o pavimenti, o infissi e finestre può raggiungere migliore indice di prestazione energetica. 

Fa discutere ultimamente la risposta della Agenzia delle Entrate (nr 43 del 18/01/2021) all’interpello di un contribuente attinente gli interventi di riqualificazione energetica. Secondo l’agenzia il Superbonus non spetta sulle spese per un intervento di riqualificazione energetica globale del fabbricato ai sensi del comma 344 della legge n. 296 del 2006, essendo considerato un intervento a se stante e pertanto non combinabile con altri, facendo riferimento ad una precedente circolare 19/E dell’8 luglio 2020. Quest’ultima circolare infatti conferma l’obbligo in capo al contribuente di scegliere una delle agevolazioni di cui può fruire indicando il riferimento normativo nella scheda da inviare all’ENEA: la scelta di agevolare un intervento, ai sensi del comma 344, impedisce al contribuente di fruire, per il medesimo intervento o anche per parti di esso, delle altre agevolazioni. Avendo il contribuente, nel caso in esame, fatto esplicito riferimento agli interventi ai sensi del comma 344, probabilmente l’Agenzia intende esercitata tale opzione, senza però dare importanza all’esplicita estensione di cui al comma 2 dell’articolo 119 DL 34/2020, secondo la quale l’aliquota del 110% si applica anche a tutti gli altri interventi di efficienza energetica di cui all’articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63.


Richiedi una consulenza per:

– Verifica requisiti

– Comunicazione opzione Sconto o Cessione Credito

– Apposizione Visto di Conformità

    Richiedi una consulenza a Famiglia & Impresa per:

    - Verifica requisiti

    - Comunicazione opzione Sconto o Cessione Credito

    - Apposizione Visto di Conformità

    La consulenza sarà svolta tramite contatti telefonici e canali informatici.




    *Dati obbligatori



    Articoli Correlati

    In primo piano

    Norme istitutive, modificative, integrative e attuative dell'EcoBonus 110 - Mappa e Testo Coordinato art 119 - by Santo Orsa ... leggi
    Se un immobile costituito da più quattro unità abitative (es appartamenti) risulta essere di proprietà di un unico soggetto, non ... leggi
    Mentre gli edifici fino a quattro unità immobiliari alla luce delle modifiche apportate dalla legge di bilancio 2021 sono ammessi ... leggi
    Elenco di tutte le agevolazioni valide per il 2020 e il 2021, che interessano gli interventi sulle abitazioni - by ... leggi
    Come si applica l'IVA sull'EcoBonus - L'iva è una spesa ammessa al Bonus 110 quando rappresenta un costo (es privati). ... leggi
    Esempio di Calcolo con Ipotesi di investimento al 110% - Esempio di calcolo misto con altri bonus 50% e 90% ... leggi

    Interventi

    Riferimenti Normativi sulla Cessione del Credito di Imposta e Sconto in fattura per gli interventi di ... leggi
    La copertura dell’abitazione certamente può avere dei requisiti per essere classificata tra gli interventi di l'isolamento termico dell'involucro - by ... leggi
    Sono "trainanti" quegli interventi grazie ai quali anche "altri interventi" possono beneficiare dello stesso SuperBonus 110% - by SantoORSA ... leggi
    L'Impianto Fotovoltaico per essere ammesso alla detrazione del 110%, da ripartire in 5 anni o da cedere a terzi sotto ... leggi
    La sostituzione di un impianto di climatizzazione è un intervento che può beneficiare della detrazione del 110%, anche senza la ... leggi

    Cessione

    Il termine di scadenza del 16 marzo 2021 per l’invio delle comunicazioni relative al periodo di spesa 2020 è prorogato ... leggi
    Riferimenti Normativi sulla Cessione del Credito di Imposta e Sconto in fattura per gli interventi di ... leggi
    Piattaforma on-line per lo scambio diretto tra venditori e acquirenti del credito di imposta - Come funziona - by Santo ... leggi
    Le offerte proposte dalle banche per l'acquisto del credito. Quotazioni a confronto - by SantoORSA ... leggi
    Come si applica l'IVA sull'EcoBonus - L'iva è una spesa ammessa al Bonus 110 quando rappresenta un costo (es privati). ... leggi
    Aliquote IVA EcoBonus - 22% e 10% - Esempi di applicazione Iva su Consulenze, Lavori e Posa in Opera, Forniture ... leggi
    Simulatore
    La simulazione di calcolo consente, inserendo dei dati, di conoscere il bonus spettante - by SantoORSA ... leggi
    Come monetizzare il credito di imposta - Cessione in Banca - by SantoORSA ... leggi
    Esempio di Calcolo con Ipotesi di investimento al 110% - Esempio di calcolo misto con altri bonus 50% e 90% ... leggi
    Lo Sconto in fattura è metodo alternativo al pagamento in denaro - by Santo ORSA ... leggi

    Adempimenti

    Il termine di scadenza del 16 marzo 2021 per l’invio delle comunicazioni relative al periodo di spesa 2020 è prorogato ... leggi
    Tre raccolte autorevoli di Quesiti e Risposte (Faq) su EcoBonus 110% - ENEA - Agenzia delle Entrate - Ministero Economia ... leggi
    Modelli di Asseverazione - Requisiti Tecnici - Testo Normativo - Responsabilità dei Tecnici - Polizza Assicurativa - By SantoORSA ... leggi
    Occorre chiarire subito che se da una parte il beneficio può riuscire a garantire l'intera copertura dell'investimento dall'altra è necessario ... leggi