Quando l’IVA è compresa nei Bonus

Come si applica l’IVA sugli interventi ammessi all’EcoBonus?

Principio Generale

L’IVA è una spesa ammissibile solo quando rappresenta un costo.

IVA ed EcoBonus

Per tutte le detrazioni e i crediti fiscali (EcoBonus 110% compreso), l’importo massimo su cui calcolare l’agevolazione è:

  1. Iva compresa per i privati (rappresenta un costo)
  2. IVA esclusa per le aziende (non rappresenta un costo essendo iva a credito detraibile in liquidazione)

Importo
Cappotto Termico 30.000,00
 IVA al 10% 3.000,00
Spesa IVA compresa
33.000,00
EcoBonus 110%
36.300,00

Importo
Cappotto Termico 30.000,00
 IVA al 10% 3.000,00
Spesa IVA NON compresa
30.000,00
EcoBonus 110%
33.000,00

IVA in Edilizia

Gli interventi che beneficiano di detrazioni fiscali, es. risparmio energetico, facciate, ristrutturazioni edilizie, rientrano nel regime dei cosiddetti “interventi di recupero del patrimonio immobiliare”, in base al quale regime si applicano due possibili aliquote:

 

1. Iva 10%

  • Manodopera, Materie Prime e Prodotti Finiti non significativi

2. Iva 22%

  • Prestazioni professionali
  • Prodotti Finiti Significativi” (cioè Beni Finiti di un certo “valore“).

Regola speciale

L’installazione di pannelli solari (beni e manododpera) è sempre assoggettata all’aliquota IVA del 10%

Applicazione IVA per Aliquote

  • Manodopera
  • Installazioni
  • Materie Prime, Semilavorati, Altri Beni “Non Finiti”
  • Pannelli Solari (Apparecchiature e installazione)
  • Beni Finiti “Non Significativi” – Es Tapparelle, Raccordi, Elementi, Radiatori, ecc
  • Beni Finiti “Significativi” – Es Caldaia (entro il limite del 50% del tot contratto chiavi in mano)
  • Consulenze Tecniche, Progettazione, Asseverazioni e Certificazioni
  • Materie Prime acquistati dal committente
  • Beni Significativi scoperti da installazione e posa in opera

IVA per tipologia di spese

  • IVA agevolata al 10%
La prestazione di servizi è un obbligo di “fare”, anziché quella di “dare”, se ricondotto ad un “intervento di recupero del patrimonio immobiliare”,assume natura di operazione soggetta a IVA agevolata al 10%. Da qui la necessità di rilasciare una dichiarazione di responsabilità in cui si richiede che venga applicata in fattura l’aliquota IVA agevolata del 10%.
  • al 10% se forniti dalla ditta che esegue i lavori
  • al 22% se acquistati direttamente e forniti da un soggetto diverso da quello che esegue i lavori

Tutti i Beni che non rispondono alla definizione di “Beni Finiti”, sono da considerare “Beni NON Finiti“, quindi materie prime e semilavorati.

Esempio di Materie Prime e Semilavorati:

  • tegole
  • piastrelle
  • mattoni
  • materiale edile
  • ecc.
Il loro impiego concorre a formare altri beni, es tetto, pavimenti, muri.
  • Per i Beni Finiti l’Iva può essere al 10%, al 22% o mista a seconda se il Prodotto Finito sia o meno “Significativo”
  • I Pannelli Solari (apparecchiatura e manodopera) appartengono ad un regime speciale di aliquota al 10%
  • Il prodotto finito “non significativo” avrà sempre aliquota al 10%, anche se acquistato direttamente dal committente.

Esempio di Beni Finiti NON Significativi:

  • Tapparelle e Zanzariere,
  • Raccordatori
  • Elementi degli Impianti elettrici
  • Radiatori degli impianti termici
  • ecc.

Si definiscono beni finiti quelli che successivamente al loro impiego non perdono la loro individualità e pur incorporandosi nell’immobile possono essere sostituiti autonomamente (es infissi, sanitari, apparecchiatura elettrica, ecc), non perdono la loro individualità, né si trasformano in beni diversi.

L’acquisto di “Beni finiti”, purchè “non significativi”, per beneficiare della aliquota 10% deve essere ricondotto ad un “intervento di recupero del patrimonio immobiliare”, altrimenti assume natura di operazione soggetta a IVA Ordinaria del 22%. Da qui la necessità di rilasciare una dichiarazione di responsabilità in cui si richiede che venga applicata in fattura l’aliquota IVA agevolata del 10%.
Il prodotto finito è significativo perchè il suo valore è rilevante rispetto al lavoro di posa in opera o di installazione.

I “prodotti finiti” significativi sono tassativamente elencati per legge e comprendono:

  • ascensori e montacarichi
  • infissi esterni ed interni
  • caldaie
  • videocitofoni
  • apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria
  • sanitari e rubinetterie da bagno
  • impianti di sicurezza
Il “prodotto finito significativo” avrà un’Iva mista, se la cessione è con “posa in opera”, ovvero quando si configura una vera e propria prestazione di servizi dipendente da contratto di appalto chiavi in mano. Vedi Esempi

Esempio 1 – Prodotto Finito Significativo con IVA al 10%

Iva è al 10% quando il valore del Bene Significativo non supera il valore della prestazione d’opera
  • 5.000 Prestaz. d’opera
  • 5.000 Condizionatori

Esempio 2 – Prodotto Finito Significativo con IVA mista

  • 4.000 Prestaz. d’opera
  • 6.000 Condizionatori
  • 10.000 Totale Intervento
    • 10% su 8.000 pari alla capienza della prestazione d’opera
    • 22% su 2.000

Esempio 3 – Prodotto Finito (Non Significativo e Significativo) con IVA Mista senza manodopera

  • 22% su 10.000 Infissi (Prodotto Finito Significativo)
  • 10% su  2.000 Zanzariere (Prodotto Finito Non Significativo)

Esempio 4 – Prodotto Finito (Non Significativo e Significativo) con IVA Mista e manodopera

  • 10.000 Infissi (Prodotto Finito Significativo)
  • 2.000 Zanzariere (Prodotto Finito Non Significativo)
  • 2.000 Manodopera
  • 14.000 Totale Intervento
    • 10% su 2.000 infissi pari alla capienza della prestazione d’opera
    • 22% su 8.000 infissi non capienti
    • 10% su 2.000 Zanzariere (Prodotto Finito Non Significativo)
    • 10% su 2.000 Manodopera
      • Riepilogo IVA
      • 10% su 6.000
      • 22% su 8.00

    Richiedi una consulenza a Famiglia & Impresa per:

    - Comunicazione opzione Sconto o Cessione Credito

    - Apposizione Visto di Conformità




    *Dati obbligatori

     
     


     

    Correlati

    Primo Piano -EcoBonus

    Norme istitutive, modificative, integrative e attuative dell'EcoBonus 110 - Mappa e Testo Coordinato art 119 - by Santo Orsa ... leggi
    Se un immobile costituito da più quattro unità abitative (es appartamenti) risulta essere di proprietà di un unico soggetto, non ... leggi
    Mentre gli edifici fino a quattro unità immobiliari alla luce delle modifiche apportate dalla legge di bilancio 2021 sono ammessi ... leggi
    Come si applica l'IVA sull'EcoBonus - L'iva è una spesa ammessa al Bonus 110 quando rappresenta un costo (es privati). ... leggi

    Interventi Trainanti e Non

    La copertura dell’abitazione certamente può avere dei requisiti per essere classificata tra gli interventi di l'isolamento termico dell'involucro - by ... leggi
    Sono "trainanti" quegli interventi grazie ai quali anche "altri interventi" possono beneficiare dello stesso SuperBonus 110% - by SantoORSA ... leggi
    Gli "Altri Interventi", diversi da quelli cosiddetti trainanti, sono interventi "TRAINATI" ammessi al superbonus 110%, se realizzati congiuntamente agli interventi ... leggi
    L'Impianto Fotovoltaico per essere ammesso alla detrazione del 110%, da ripartire in 5 anni o da cedere a terzi sotto ... leggi
    Come si applica l'IVA sull'EcoBonus - L'iva è una spesa ammessa al Bonus 110 quando rappresenta un costo (es privati). ... leggi
    La sostituzione di un impianto di climatizzazione è un intervento che può beneficiare della detrazione del 110%, anche senza la ... leggi

    Adempimenti

    No post found

    Cessione – Sconto – IVA

    Come si applica l'IVA sull'EcoBonus - L'iva è una spesa ammessa al Bonus 110 quando rappresenta un costo (es privati). ... leggi

    Finanza Agevolata

    Finanziamento fino a 200.000 euro, 50% a fondo perduto e 50% da restituire, per nuove imprese o attività imprenditoriali o professionali. ... leggi
    La trasmissione dell’Istanza può essere effettuata a partire dal giorno 14ottobre 2021 e non oltre il giorno 13 dicembre 2021. ... leggi
    A partire dal 1° luglio 2021 al 30 giugno 2022 il credito di imposta sulle spese di commissioni per pagamenti ... leggi
    Il Superbonus Hotel 80% o Superbonus Alberghi 80% è un credito d’imposta pari all’80% delle spese ammissibili sostenute per la ... leggi
    L’incentivo è rivolto a società costituite o da costituire in prevalenza da giovani e/o donne che vogliono diventare imprenditori. Sono ... leggi
    Le persone fisiche o società di persone che investono per almeno tre anni nel capitale di rischio di startup innovative ... leggi
    "Nuove Imprenditorialità Giovanile e Femminile" è l’incentivo rivolto a società costituite o da costituire con maggioranza formata da giovani o ... leggi
    "Nuove imprese a tasso zero" è l’incentivo per i giovani e per le donne di tutte le età che vogliono ... leggi
    La Sabatini agevola l’accesso al credito tramite Fondo di Garanzia ed erogazione di un Contributo a Fondo Perduto - By ... leggi
    Il credito si applica agli investimenti effettuati a decorrere dal 1 gennaio 2020 e fino al 31 dicembre 2020, ovvero ... leggi